direttiva macchine cosa dice

15 Nov 2019
Direttiva macchine: mettile in sicurezza

DIRETTIVA MACCHINE: METTILE IN SICUREZZA

È ormai sempre più richiesta la messa in sicurezza dei macchinari, in particolare la scelta di adottare sistemi su misura che consentono ai lavoratori di accedere a questi in sicurezza.

Vediamo allora cosa dice la direttiva macchine per la tutela dei lavoratori.

Direttiva macchine: facciamo chiarezza

L’obiettivo della direttiva macchine è che i lavoratori che operano a contatto con i macchinari (di vario tipo) siano altamente tutelati.

La direttiva 2006/42/CE -  recepita ed attuata per l’Italia mediante il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 17 - si applica quindi a macchine fisse, mobili, trasportabili e di sollevamento/spostamento, definendo i requisiti essenziali di queste in fase di progettazione, fabbricazione e del loro funzionamento in materia di salute e sicurezza pubblica.

Dunque è importante che la macchina sia:

  • Costruita secondo determinati parametri
  • Marcata e riconoscibile
  • Accompagnata da un manuale di istruzioni per l’uso e la manutenzione
  • Garantita dal fabbricante con la dichiarazione di conformità

A ragione di questo -  come definito dagli articoli 70 e 71 del D.Lgs. 81/08 del Testo Unico della sicurezza- fabbricanti e datori di lavoro devono assicurare la conformità di tutti i macchinari presenti in azienda.

Direttiva macchine: requisiti di sicurezza

Dunque il Testo Unico definisce gli obblighi del datore di lavoro e del fornitore in merito alle macchine e alle attrezzature messe a disposizione, ossia richiede che queste siano sicure al momento della scelta e della messa a disposizione dei lavoratori e che rimangano adeguate nel tempo.

Pertanto le macchine immesse sul mercato in Italia dopo il 21/09/1996 e successivamente dopo il 06/03/2010 (nuova direttiva macchina) devono essere conformi ai requisiti di sicurezza:

  • Tutte le macchine prefabbricate dal 1996 in poi devono avere il marchio CE
  • Per le macchine antecedenti al 1996 si predispone la verifica secondo l’allegato V per i requisiti minimi di sicurezza
  • Per una macchina modificata (es. cambi di perfomance) si deve procedere con una nuova certificazione CE

Macchinari in sicurezza

Mettere i macchinari in sicurezza significa quindi:

  • Eliminare i rischi già in fase progettuale
  • Adottare protezioni o dispositivi di sicurezza
  • Evidenziare nel manuale d’istruzione (che accompagna il macchinario) i rischi residui non eliminabili 
  • Sviluppare regole per l’utilizzo del macchinario

Sicurezza macchinari: Sekure tutela la vita

Ad oggi in Italia sussiste il problema dell’uso di macchinari costruiti e venduti prima.

Per questo offriamo alle aziende la possibilità di mettere in sicurezza i propri macchinari secondo quanto stabilito dalla direttiva.

Da un’analisi dettaglia dei macchinari e delle attrezzature (direttamente sul campo) sino all’aggiornamento di tutti i documenti che fanno da accompagnamento, compreso il documento di valutazione dei rischi, il nostro obiettivo è garantire una sicurezza a 360°.

Metti in sicurezza la tua azienda e tutela la vita dei lavoratori! Contattaci!

Team Sekure

Team Sekure

TUTELA LA VITA

Ti offriamo tutto l'aiuto necessario per salvaguardare i tuoi lavoratori.